Se stai pensando alla navigazione in Italia per la tua vacanza, probabilmente hai molte opzioni. Diciamolo, è impossibile prendere in considerazione tutto il paese, perché è troppo bello, troppo grande e con tanti ottimi posti da visitare.

Stai probabilmente pensando – Toscana o Puglia? Noleggio barche in Napoli? Costa adriatica o Liguria? Venezia o Roma? Ora c’è la possibilità di visitare tutti quei musei e gallerie, almeno in una città. O forse, nessuna di queste.  Senza dubbio apprezzi la storia, apprezzi l’arte e probabilmente visiterai molti posti durante le tue vacanze, ma ora devi dispensare il tuo tempo.

Vuoi conoscere di più la storia e la cultura, ma quando la folla diventa troppa, basta partire in grande stile e godere della pace, disturbata solo dal suono dolce delle onde. Prova le vacanze in barca a vela in Sardegna.

L’isola che è storia

La Sardegna è la seconda isola più grande del Mediterraneo, dopo la Sicilia e prima di Cipro. Si trova ad est del Mar Tirreno, a sud della Corsica e a nord della Sicilia.

È stata abitata fin dai tempi preistorici, e quando i marinai fenici si recarono sull’isola, già portava il suo nome. Ci sono centinaia di monumenti megalitici, come il Dolmen di Mores (3 ° millennio aC), ma i più nobili sono i ‘nuraghe’ – edifici che sono stati costruiti in tutta la Sardegna per quasi 2000 anni, a partire dal 1800 aC.

Nuraghe ha dato il nome alla cultura nuragica che esisteva lì e non ha lasciato solo questi edifici a torre, ma i giganti «tumba de zigantes» o «tombe dei giganti» – più di 800. Se sei in navigazione in Sardegna  e non vuoi camminare, puoi ancora visitare alcune di quelle tombe, perché ce ne sono molte vicine alla riva, come ad Olbia, a nord-est oa Quartucciu, a sud.

Ma se ti senti per la vela …

Ogni parte della storia ha lasciato qualcosa su questa splendida isola. Ma se vuoi solo visitare alcuni dei grandi luoghi storici o bellissimi nella campagna della Sardegna e proseguire fino alla riva del mare, ho qualche suggerimento per te.

Due dei tre parchi nazionale della Sardegna sono interamente sul mare. In primo luogo, c’è il parco nazionale di Asinara  sull’isola di Asinara (che significa “ abitato da asini”). Conosciuto per le sue bellezze naturali, la vecchia prigione ad alta sicurezza e, naturalmente, gli asini. Gli asini selvatici bianchi endemici di questa isola del nord della Sardegna catturano immediatamente il tuo cuore.

Tra i primi luoghi che impari quando vai a navigare in Sardegna vi è il Parco Nazionale dell’Arcipelago di Maddalena. Sul versante nord dell’isola, questo bellissimo arcipelago è la tappa principale per i navigatori.

Sardegna – L’isola per tutti

La Sardegna non manca di belle spiagge. Se stai navigando nella parte occidentale dell’isola, troverai Cala Goloritzé, bellissima spiaggia turchese con ciottoli e sabbia fine. E cosa è più importante, è quasi impossibile a piedi.

La barca a vela è la soluzione migliore. Bellissime spiagge e incantevoli piccole baie sono marchi della Sardegna e queste bellezze possono essere raggiunte con ogni tipo di budget. Per chi ama spendere un po ‘di più e godere del vero lusso , c’è sempre Porto Cervo.

Perché questo porto è così famoso? Solo a causa dello Yacht Club Costa Smeralda, fondata nel 1967. Questo straordinario club ha disputato due volte l’America’s Cup. Con il suo team ‘Azzurra’.

Quindi, vedi – il tuo background non importa. Quando sarai in Sardegna, troverai il posto perfetto per te.