La Grande Barriera Corallina è una delle più belle e incredibili meraviglie della natura. Si estende per circa 2300 chilometri lungo la costa del Queensland, in Australia, è il più grande sistema corallo del mondo. È un ecosistema estremamente delicato e le preoccupazioni ambientali crescono ogni giorno di più. La preoccupazione principale è la temperatura del Mar dei Coralli, che sta diventando un po ‘alto causando la morte dei coralli. Nonostante le scure previsioni nel 2017 e alcune parti del Reef che muoiono, gli scienziati hanno visto una recente ripresa. Anche la temperatura del Mar dei Coralli diminuì. Questo ci fa sperare che la Grande Barriera Corallina rimarrà meraviglia della natura per secoli. Ma molti marinai vogliono visitarlo e lasciarsi incantare dalla sua bellezza. Sempre più vengono ogni anno. E come visitare e godersi la Grande Barriera Corallina con la barca a vela? Navigando Whitsundays.

Posizione

E cosa sono le Whitsundays? Il nome completo è Isole Whitsunday e può essere trovato nel Mar dei Coralli, molto vicino alla Grande Barriera Corallina. La superficie totale delle isole è di 282,82 km2 e la popolazione totale è di 1570. Il nome delle isole è stato dato dal capitano James Cook, che per primo ha dato il nome al passaggio Whitsunday vicino all’isola più grande dell’arcipelago. Questo nome fu scelto perché Cook pensò di aver scoperto il passaggio e le isole nella festa cristiana di Pentecoste. Era fuori da un giorno, quindi in effetti li aveva scoperti un giorno dopo la Pentecoste. Se hai bisogno di saperne di più su questo evento, o più sulla stessa Australia, ci sono numerosi blog che puoi visitare e ricercare.

Scoperta

Whitsundays consiste di quattro gruppi di isole: Whitsunday, Lindeman, Molle e Northern group. Il gruppo più grande è il gruppo Whitsunday con la più grande isola dell’intero arcipelago: l’isola Whitsunday. Stranamente, la più grande isola abitata è Hamilton Island e la sua superficie è di soli 5 km2 e ha più di 1200 abitanti. Hamilton Island è uno dei centri turistici più importanti in Australia e senza dubbio – il più importante centro velico dell’intero paese. Ha un grande porto turistico che ospita la Hamilton Island Week Race yachting, il principale evento annuale per la vela nell’emisfero australe. È la corsa intorno alle Whitsundays. Infatti, nel 2015 l’isola è stata votata come l’isola più ricercata dall’Australian Traveler, la guida turistica australiana per le vacanze. Quindi ci sono alcune ragioni in più per la navigazione Whitsundays.

Vela in Whitsundays

Le isole Whitsunday sono la destinazione turistica più importante per visitare la La Grande Barriera Corallina e ricevere oltre 700 000 visitatori all’anno. La vela Whitsundays è una delle attività più comuni e apprezzate dagli australiani e dai loro ospiti che amano la natura e la vela. Ci sono molte attrazioni non solo sul Reef, ma anche sulle isole come la spiaggia Whiteheaven sull’isola Whitsunday. Questa bellissima distesa di sabbia dorata è un luogo da non perdere per una vita. Puoi andare in kayak, a vela o in campeggio sulle isole, ma la cosa migliore da fare è combinare. Inoltre, è stato concordato che il modo migliore per esplorare passaggi, spiagge e baie sulle Whitsundays è di noleggiare una barca a vela con skipper o bareboat. La bellezza del Mar dei Coralli, i cieli blu e la sabbia dorata ti faranno venir voglia di tornare di nuovo. E di nuovo.